domenica 14 giugno 2009

la canzone più bella

senza girarci troppo attorno,per quel che mi riguarda,sea song di robert wyatt è la canzone più bella che abbia mai sentito..troppa l'emozione che trasmette,anche dopo mille ascolti..è tratta da rock bottom,che è anche l'album che più amo in assoluto..grazia,eleganza,talento,poesia,disperazione,liberazione..tutto in un 'unica opera..
bene,ho trovato una versione live piuttosto recente,e la trovo particolarmente bella..consiglio sempre di ascoltare l'originale,anzi,di ascoltarsi tutto rock bottom..esperienza complessa,ma straordinaria

4 commenti:

sasi_fly_over_the_sky ha detto...

brazz

si può condividere la tua scelta....album incredibile, ce l'ho fatta a scaricarlo, bellissimo..
canzone favolosa questa...non clamorosa da un punto di vista tecnico(credo),, però...

brazzz ha detto...

mi fa piacere averti fatto scoprire qualcosa di bello..dell'aspetto tecnico,francamente,non mi interessa molto..direi che glialtri spetti son predominanti

cometa ha detto...

Condivido la scelta, "Rock Bottom" è un capolavoro assoluto, appartiene al secondo periodo di Wyatt, quello post incidente. Direi che il dramma si avverte nelle atmosfere nell'album, ma questo grande uomo ha saputo trascendere la vicenda personale arrivando a descrivere con un linguaggio poetico una condizione universale. Non ha caso, un'altro grande uomo, John Cage, disse di lui "la voce più triste del mondo", ed era un complimento.

brazzz ha detto...

ciao cometa.la voce più triste,vero,ma dal mio punto di vista talmente celestiale da portarmi ogni volta in uno stato fra veglia e sonno