sabato 6 giugno 2009

James White and the Blacks - Downtown 81

documentario del 1981 di edo bertoglio su basquiat..ripreso mentre gira per la città,dipingendo ed incontrando musicisti ..in questo spezzone james white and the blacks..che è poi james chance and the contrortions nella sua versione più "ballabile"

10 commenti:

sasi_fly_over_the_sky ha detto...

brazz scusami l'off topic, ma so ke sei un moderatore ke non si incazza quasi mai:D:D
su politica n generale.

x le europee voto de magistris,almeno di pietro ha + stima dei politici del pd....ah giovedi ho avuto la conferma della monnezza del pd....il padre di mio cognato finanzia quei magna magna del PD(rutelli &co), e praticamente giovedi spese attorno ai 20000 euro per una cena di partito(200 persone)...mi kiedo io:è possibile?....mha, ste merde pensano solo a mangnà.e i giovani del PD son al 90%figli di ricchi imprenditori, mentre quei giovani davvero validi, laureati, professori ecc....vengono quasi totalmente oscurati, o fatti candidare dove gia si è certi della sconfitta(nicolais,professore stimato dal mondo mandato a perdere contro quell'analfabeta di cesaro)
brazz, edti un video di cesaro e ti fai un'idea
sulla dittatura hai fatto un discorso semplicemente xfetto....anke a me alcuni amici dell'abruzzo han detto le stesse cose, poi ti confermo(come possono confermarti anke LUIGISISME o ALFREDo) ke qua in provincia di napoli o nei quartieri + scadenti c'è ankora tanta tanta tanta immondizia....però ripeto nonostante ciò il pd non merita il mio voto...non ce la faccio, è contro la mia etica(ke altissima non è...)

sasi_fly_over_the_sky ha detto...

per quanto riguarda la musica, bello il pezzo di iggy pop, quello di ian curtis l'avevo già ascoltato parecchie volte qualke giorno fa approfondendo sulla loro musica, ed è un gran pezzo
sul nuovo di fripp, ho ascoltato di meglio da lui

sasi_fly_over_the_sky ha detto...

per il video di wyatt

ehh fidel!!no l'avevo capito, d'atronde giovane non l'avevo mai visto

alì e ovviamente martin luther king li avevo capiti, era fidel ke mancava

poi c'è quello DOPO nixon ke l'ho visto spesso ma non capisco ki è!nixon avevo capito :D

cmq grandissima canzone, me ne sono innamorato, però ho notato ke è una delle meno conosciute d wyatt...peccato, e la mia preferita delle sue

lorena ha detto...

quella canzone di wyatt è uscita,in origine,come singolo..poi è ststa pubblicta in una raccolta..certo,per me rimane una delle cose più commoventi che abbia scritto
su fripp,quello è un esperimento,un divertimento..si tratta dell'uso del frippertronics alla dance..allora,adesso quel tipo di effetto lo senti ovunque,ma fu inventato da eno e aplicato da fripp all chitarra a fine 70..si tratta in pratica di un sistema per cui tu fai una nota,e il pc te la ripete al'infinito,poi tu ne fai un'altra e via così..adesso sembra banale,tutti lo fanno,.ma lo han inventato loro
sul discorso politica
vero che la sinistra ha tutte le colpe del mondo,vero che ha persoil contatto conla sua gente,vero che ha cercato di combattere la destra usando,in pratica,le sue armi,cioè iltentativo di appropriarsi dei poteri forti..tutto vero..ma c'è un fatto..primo,si esce da una situazione del genere solo facendo politica,e non demagogia populista alla dipietro,che è la stessa logica della destra..secondo..non riesci a vedere cosa stan facendo?come puoi non vedere che,comunuqe,certe differenze,perlomeno ideali,ci sono?questi stan smembrandoil paese,facendo leva sui peggio senti,enti degli italiani..in quel pezzo della ricotta,pasolini fa dire a welles una grade verità..il giornalista chiede"che ne pensa della borghesia italiana?" risposta"la mia ignorante,volgare,fascista borghesia d'europa"..è da questo che bisogna partire..anche io alla tua età avevo smesso di votare..eran gli anni dl movimento,e gli ani in cui il pci dimnoni aveva capito zero..e lo stan ancora pagando,ma bisogna smettere di esser solo idealisti e identificare il nemico e di pericoli,che qui sono serissimi..la dittatura del consenso si ottiene coi media,mica coi carrarmati..e strumentalizzando ed usando per i propri scopi quel misto di poaura,razzismo,intolleranza degli italaini,e fomentandoli..

sasi_fly_over_the_sky ha detto...

stmattina ho votato pd,mi stavo sentendo male ma poi mi hanno obbligato..

cmq la sai l'ultima su berlusconi?
http://www.elpais.com/articulo/internacional/Anatomia/di/Berluscolandia/elpepuint/20090607elpepuint_3/Tes

in spagna è in prima pagina, in italia ovviamente una delle tante notizie, ma l'attenzione è stata gia spostata sul quesito:se al posto dell'obbittivo ci fosse stato un fucile?......

sasi_fly_over_the_sky ha detto...

tornando alla musica, fripp con la chitarra ci sa fare parekkio...tra l'altro ho appna letto ke assieme ad eno e bowie ha fatto heroes, forse l'album migliore del barone bianco..

Michele Filippi ha detto...

oddio brazzz, documentario molto "fictionizzato"...comunque mi incuriosisce vedere l'atmosfera che c'era in quell'epoca..
basquiat un'altro talento che si è fatto fottere dall'ero..
come pure forse il maggior talento artistico degli anni 80:Keith Haring, un genio. morto di aids.

Michele Filippi ha detto...

sulla politica, beh confermo che di pietro stà all'italia dei valori come il berlusca al pdl: comanda lui e basta.
poi certo uno è un delinquente e l'altro un magistrato che si è buttato in politica, in entrambi i casi sarebbe stato meglio continuare a fare il mestiere originale.
Certo pensare il potere che ha berlusconi oggi, non lo ha avuto ne andreotti, ne mussolini, perchè? andreotti era si il capo dell'italia, il tramite con il vaticano(il papa nero..), ma era tutto questo senza avere televisioni e potere mediatico, anche se pure il "divo Giulio" sapeva come usare la propria immagine.
mussolini per avere il potere quel potere che gli ha permesso di comandare l'italia per un 20ennio, ha dovuto minacciare, picchiare, uccidere, il suo fu un totalitarismo considerato imperfetto, per il semplice motivo che rispetto a quello nazista, il fascismo non ebbe mai il controllo della chiesa italiana, anche perchè in italia nessuno ha mai controllato la chiesa, al massimo ci ha collaborato(andreotti..).
berlusconi senza armi(ufficialmnete), senza pestaggi, ma solo con sorrisi, barzellette ecc.. è riuscito a controllare il panorama politico italiano, e ha perso per 2 volte solo perchè non essendo un politico non ha saputo gestire il rapporto con la lega..
la sua è una dittatura "morbida", ci comanda con sirrisi e vallette sculettanti..altro che olio di ricino e manganelli..
il che è molto più preoccupante, perchè almeno la gente durante il fascismo sapeva che era il male, ma diciamo che non poteva fare opposizione, mentre oggi la gente non sa di essere comandata...

Michele Filippi ha detto...

ovviamente il berlusconi di cui stò parlando,non è il presidente del consiglio, ma un riferimento al personaggio interpetato da ornella muti(Matilde Scrosati in Berlusconi) nel film la stanza del vescovo assieme a ugo tognazzi... .....eheh

brazzz ha detto...

mp
certo,avevo capito..sostanzialmente hai ragione
il documentario è interessantre soprattutto per capire l'aria del periodo..forse è stato uno dei momenti più creativi e più pieni di talento di sempre..guardati il documentario e poi ascoltati un pò di quei gruppi..farai scoperte sensazionali
sasi
la chitarra che c'è in heroes è quella di fripp,esatto..poi ha colaborato ahc ein scary monsters.. ascoltato,disco splendido...